Domoappalti s.a.s. - edilizia - riscaldamento - condizionamento - ristrutturazioni
RSS Segui Diventa fan

Articoli recenti

IL FAI DA TE - Realizzare un impianto elettrico sottotraccia
offerte

Categorie

IL FAI DA TE
powered by

Il mio blog

IL FAI DA TE - Realizzare un impianto elettrico sottotraccia

 
Ecco come realizzare un impianto elettrico sottotraccia:
 
 
L'impianto sottotraccia, incassato cioè sotto l'intonaco, è ideale per un appartamento nuovo senza intonaco e pavimenti.
In ogni caso, pochi di noi desiderano far correre le canaline a vista su pareti e soffitti del soggiorno.
Naturalmente questo tipo di impianto richiede un'attenta progettazione: a opere murarie concluse, è modificabile con oneri di costo notevoli.
       
 
 
 
 
1
Prima di tutto con uno spray si tracciano sulla parete priva di intonaco i percorsi dell'impianto.
 
 
 
 
 
 
Disegna la traccia con un gessetto o uno spray poi con scalpello e punta pratica la scalanatura
       
2
Nel caso invece in cui si operi su una parete già intonacata, con l'ausilio di un cercametalli si individuano eventuali tubazioni o tracce del vecchio impianto.
 
 
 
 
 
 
 
OCCORRENTE
 
- Spray o gessetto
- Malta a presa rapida
- Adesivo a presa rapida
- Guaina flessibile ad incasso
- Scatole di derivazione
- Cavi
 
- Punta
- Scalpello
- Mazzuolo
- Cercametalli
- Forbice da elettricista
- Sonda tirafili
- Cazzuola
- Frattazzo
 
DIFFICOLTA' 4
 
 
3
Con la punta e lo scalpello si pratica la scanalatura delle pareti seguendo le tracce disegnate precedentemente.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
4
Si posano la guaina e le scatole e si fissano con la malta prima di livellare la scanalatura. Si tagliano i tubi a filo scatola e si infilano i cavi con la sonda tirafili.
 
 
 
Impianto elettrico sottotraccia - cavi
 
 
 
 
Se non hai voglia o tempo...ci pensiamo noi!
 
 

offerte

Approfitta delle offerte del mese e riceverai
uno sconto del 15% sul preventivo richiesto.